Video Guida Riabilitazione ictus in Famiglia recupero Emiplegia Sinistra


È la Video Guida per imparare gli esercizi per il recupero del paziente che ha la parte sinistra del corpo con paresi a causa di un ictus.

La Video Guida è strutturata con più di 10 ore di video e numerose dispense scritte ed illustrate per rendere l'apprendimento semplice ed immediato. 

Lo spirito fondamentale di questo progetto è insegnare alla famiglia come raggiungere il miglior recupero del proprio caro che ha subito un ictus, attraverso gli esercizi più indicati. 

Per questo nella Video Guida sono presenti le spiegazioni di numerosi esercizi, i più adatti per il recupero in seguito ad un ictus.

È ormai evidente che non tutti gli esercizi sono uguali e che dopo un ictus ognuno di noi ha bisogno di esercizi indirizzati al recupero delle funzioni cerebrali che sono state alterate dalla lesione cerebrale e non di semplici stimoli muscolari o riflessi. 

Gli esercizi presenti nella Video Guida, seguono questo spirito e fanno riferimento alla Riabilitazione Neurocognitiva conosciuta anche come Metodo Perfetti ed Esercizio Terapeutico Conoscitivo.

Esercizi di Confidenza 

Una delle preoccupazioni che i familiari superano brillantemente una volta imparati gli esercizi è : 

"ma sarò in grado di fare la fisioterapia al mio caro?"

Gli esercizi nella Video Guida sono presentati in modo graduale per permetterti di imparare e fare esperienza in modo semplice e comunque efficace per il familiare colpito da ictus.
A questo proposito ho chiamato i primi esercizi che imparerete: esercizi di confidenza

Calibrazione

Uno degli aspetti che amo di più della Riabilitazione Neurocognitiva, è la consapevolezza che ogni paziente è unico e come tale ha bisogno di esercizi unici e non standardizzati da protocolli rigidi. 
Per questo motivo ogni esercizio spiegato, è equipaggiato di tutti gli strumenti necessari per adattarlo, plasmarlo e calibrarlo al caso del paziente, attraverso diversi livelli e modalità di "calibrazione". 

Esercizi per il cammino e per il recupero della presa 


Gli esercizi hanno chiaramente la finalità di migliorare le funzioni principali che in seguito ad un ictus sono state alterate, il cammino e la presa
Scoprirete che per recuperare queste funzioni saranno necessari esercizi che coinvolgano oltre alle parti del corpo interessate, anche quelle funzioni cerebrali e cognitive danneggiate dall'ictus, come l'attenzione, la memoria, la percezione e la capacità di apprendimento. 
Gli esercizi sono mostrati passo passo: mentre lavoro con un paziente
Dagli esercizi di Confidenza passerete gradualmente agli esercizi di categoria superiore senza neanche accorgervene. 
Per il cammino ho previsto anche una sezione di "cammino guidato" dove vi mostro come insegnare e guidare il vostro caro ad un cammino corretto. 

Mine da disinnescare

Il viaggio che intraprenderete è chiaramente impegnativo ed avventuroso, oltre che nobile e coraggioso e nasconde delle "mine". 
Le Mine sono quelle situazioni ordinarie che possono creare problemi per la riuscita del progetto, le ho chiamate mine perché mi sono accorto che una volta individuate e mostrate alla famiglia, non creavano più difficoltà, i familiari erano preparati e queste mine divenivano innocue: venivano disinnescate. 
Nella video guida troverete numerose mine disinnescate nate dall'esperienza di decine di famiglie prima della vostra. 

Trucchi del Mestiere

Troverete nella Video Guida numerosi riferimenti a quelli che ho chiamato "trucchi del mestiere" dove vengono racchiusi alcuni espedienti, suggerimenti e finezze che possono rendere l'esecuzione di ogni esercizio ancora più efficace
Mi piace pensare che per alcuni aspetti sia meglio imparare dalla esperienza degli altri, piuttosto che apprenderli per prove ed errori sulla nostra pelle. 
La sezione "trucchi del mestiere" nasce per rendere l'apprendimento più fluido, rapido ed efficace

Leggi e Cenni di teoria

Sapete bene che si può guidare una macchina anche senza dover necessariamente sapere come funzioni il motore, tuttavia lo spirito con il quale nasce questo progetto è quello di rendere le famiglie consapevoli e preparate sul problema dell'ictus ed in particolare dell'emiplegia sinistra. 
Per questo ho previsto insieme agli esercizi pratici anche delle sezioni in cui vi spiego il perché dei problemi del paziente con ictus ed il perché degli esercizi che proponete, inoltre le "leggi" sono delle regole fondamentali da seguire per ottenere il miglior successo dal lavoro. 






14 commenti:

Grazie! ho ricevuto il tuo lavoro e devo dire che è davvero imponente, ma molto chiaro e ben fatto. Sono solo 2 mesi che propongo i tuoi esercizi a mia mamma, ma già mi racconta di sentire la sua parte sinistra come "più sua", il cammino è migliorato, non alza più tanto l'anca ed anche sulla mano sono comparsi dei piccoli movimenti delle dita. Mi rendo che il percorso è ancora lungo, ma finalmente mamma ha ripreso fiducia in se stessa ed anche io credo che ce la possiamo fare! Silvia

Cara Silvia, vi faccio i miei complimenti, si vede che siete state costanti nel lavoro ed avete creato una buona atmosfera di lavoro, continuate così e tenetemi aggiornato se vi posso dare una mano,
A presto

Quando una persona nonè sincera come , cosa pensare di questa tua opera, che la proponi gratis e poi vedi che costa pure con lo "sconto" 297 euro grazie non mi fido delle persone false, comprendo la professione, secondo me se il tuo lavoro è effeiciente lo puoi vendere tranquillamente o questo non lo è visto che prima scrivi che è tutto gratis e poi al momento di scaricarlo chiedi 397 euro con lo sconto.... grazie non mo fido della tua professionalità........

Caro lettore, hai fatto confusione tra 2 diversi servizi.

C'è il servizio di informazione gratuito che inizia con l'articolo 10 cose da sapere sull'ictus dove più di 3000 persone fino ad oggi ricevono periodicamente informazioni utili su:

-come comportarsi in caso di ictus,
-esempi di esercizi
-storie condivise tra migliaia di famiglie,

questo servizio è gratuito e molto apprezzato, basta vedere i commenti sotto gli articoli della newsletter, visto che condivido in queste pagine alcuni contenuti della Video Guida.

Inoltre questo servizio mi ha permesso di creare un gruppo dedicato su facebook dove centinaia di famiglie e pazienti colpiti da ictus si offrono sostegno a vicenda e condividono esperienze utili.

Per accedere ai numerosi articoli GRATUITI è sufficiente inserire nome ed email nelle caselline a fianco della pagina del sito o in fondo ai numerosi articoli del sito.

Poi c'è il progetto riabilitazione ictus in famiglia che si esprime anche attraverso la Video Guida Riabilitazione Ictus in famiglia che è un altro servizio avanzato composto da 10 ore di video di esercizi pratici e numerose informazioni specifiche su come comportarsi in caso di ictus, questo prodotto non è gratuito ed in NESSUNA parte del sito viene definito tale, in questi quattro anni sei l'unico/a ad aver confuso i due progetti, ma ti ringrazio comunque per avermi dato l'opportunità di fare ancora più chiarezza.

Per quanto riguarda il costo considera che con la Video Guida hai materiale di lavoro per almeno un anno di riabilitazione, mentre con un fisioterapista privato riusciresti a ricevere una settimana a malapena. In ogni modo sto cercando di abbattere i costi ulteriormente, infatti da giugno sarà pronta una video guida digitale settimanale, ancora più economica.

Grazie comunque del tuo feedback

Sono contenta di difendere il lavoro del dott. Sarmati e colgo l'occasione per ringraziarla per trattare i temi dell'ictus e della riabilitazione in modo chiaro e utile. Anche io all'inizio avevo un po' di diffidenza nell'inserire i miei dati per leggere le dieci cose sull'ictus, ma gli articoli che ho letto mi hanno aiutato a comprendere molto del problema di mia mamma e mi hanno aiutato a prendere alcune decisioni difficili, in un ambiente in cui nessuno sa dirti come vanno le cose, ogni settimana aspetto con ansia la sua email informativa. Non ho speso un solo centesimo per queste informazioni come è scritto dal dottore sul sito, non vedo l'ora che sia pronto il video corso per l'emiplegia destra per acquistarlo e iniziare a lavorare in casa con mia madre. grazie. Marilena.

Grazie a te Marilena per la fiducia, a presto con la Video guida per l'emiplegia destra.

Gentile dott. Sarmati, la videoguida per l'emiplegia sinistra può essere utile anche per l'emiplegia destra? Mi piacerebbe iniziare con mio padre 57enne che ha avuto un ictus ad aprile, aspettare ottobre mi sembra di perdere mesi importanti. La ringrazio per le informazioni indispensabili che dà a tutti!

Caro Emilio, la differenza sostanziale tra la Video Guida per l'emiplegia destra e sinistra è l'afasia che spesso è presente nell'emiplegia destra. Lo scheletro del lavoro ed i contenuti aggiuntivi agli agli esercizi sono simili. Pertanto se tuo padre non ha alcun problema di linguaggio puoi procedere con la video guida per il recupero dell'emiplegia sinistra e ad ottobre quando uscirà quella per il destro potrei inviarti manualmente alcuni esercizi specifici. Ma sarebbe meglio che ne parlassimo a voce per definire insieme se realmente è il caso di prendere il progetto per il sinistro adesso per non perdere questi mesi che sono importanti. Ti ringrazio per la fiducia. Se mi mandi una mail ti lascio i miei contatti

All'alba del mio settimo anno di emiplegia sinistra credo sia doveroso lasciare un commento al fantastisco "DOTTORE", sono passati momenti di sconforto, agonia, di non essere in grado o semplicemente "essere". Eccomi qui! Lavoro alla sportelleria di Poste Italiane controllo perfettamente il mio braccio sinistro certo ogni tanto va x conto suo ma certo sono 2 anni che non faccio terapia, masoprattutto CAMMINO GRAZIE A TE!!!!!!! credo che il mio percorso terapeutico con te sia stato oltre che costruttivo, divertente facendomi acquisire quella sicurezza e quel controllo sulla parte del mio corpo che non c'è. ma mentre inizialmente è un dovere pensarci dopo diventa un automaticismo del cervello prendersi cura di cio' che viene meno.Di conseguenza mentre prima ti stancavi 1000 ore ti stanchi 100. Tutto cio' lo devo alla grandissa Carla ma soprattutto a TE!!!!!!! CHE MI HAI PRESO PER MANO POSSONO FARCELA TUTTI BASTA SOLO TANTO IMPEGNO PAZIENZA TEMPO E IL DOTTORE!!

Devo dire grazie a Valerio, da poco piu' di un mese abbiamo cominciato con la cognitiva e gia' vedo dei piccolissimi ma importanti passi in avanti, chi nn ha paura di lasciare una strada vecchia, quindi abbandonare standard riabilitativi e cominciare una via totalmente nuova dove la responsablita' ricade sulla persona che lo deve riabilitare che inoltre non e' del mestiere!!ma c'e Valerio che con tanta pazienza mi aiuta!!! Sonia M.

Anonimo cha ha detto che Valerio non e' una persona seria, tutto dipende se dal momento dell'acquisto poi ti segue, se l'acquisti e poi se abbandonato allora e' una truffa.
Giusto?!
Sara

Cara Federica, Grazie! Devo dire che se ci sono bravi terapisti e ci sono buoni metodi di riabilitazione, ci sono anche ottimi pazienti e tu sei tra questi

Invece Sonia sei stata davvero coraggiosa a prendere la decisione di prendere in carico la riabilitazione di tuo padre e sono contento dia i suoi frutti

Sara, il progetto della Video Guida nasce per rendere indipendenti le famiglie nei confronti del recupero post ictus attraverso la riabilitazione neurocognitiva e spero che questo progetto continui a vivere anche quando non ci sarò più, ho fatto del mio meglio per spiegare passo passo il miglior procedimento da fare in casa e la mia assistenza è certamente utile, ma non necessaria. In ogni modo amo rendere il percorso agevole delle famiglie che intraprendono questa strada e le seguo con piacere. Anche perché mi piace pensare che la Video Guida abbia una sua vita e che debba migliorare con gli anni, e le esperienze dirette dei familiari e pazienti mi permettono di aggiustare il tiro.

SALVE DOTTOR SARMATI, mi ha affascinato molto il lavoro che sta portando avanti, soprattutto il coinvolgimento della famiglia nella patologia che colpisce il paziente: coinvolgimento attivo. Congratulazioni. Mia Mamma è stata appena colpita da ictus che le ha provocato una semiparalisi del braccio destro, e dell'uso della parola...quando sarà disponibile il suo lavoro sull'emiplegia destra?
cordialità e grazie

Ti ringrazio di cuore per le tue parole,
La Video Guida per il recupero dell'emiplegia destra e delle funzioni base del linguaggio è già disponibile, la trovi in questo link

http://www.riabilitazione-ictus-cerebrale.it/video-guida-digitale-emiplegia-destra/

in fondo alla pagina del link trovi un form per la richiesta di contatto con il servizio clienti, potrebbe essere utile per discutere insieme della vostra situazione per valutare se è compatibile con il lavoro in famiglia e per indirizzarvi meglio sul lavoro

Buon Lavoro

a presto

Posta un commento

lascia un commento