Video Guida Digitale settimanale Emiplegia Sinistra


La Video Guida riabilitazione ictus in famiglia recupero emiplegia sinistra  nel nuovo formato digitale e settimanale, ti permette di conoscere tutto il necessario per ottenere il miglior recupero post ictus.

Impara gli esercizi di riabilitazione neurocognitiva da fare in casa

Scopri cosa bisogna fare e cosa invece è necessario evitare
Conosci quali decisioni prendere

Il mondo della riabilitazione in seguito ad un ictus cerebrale è molto complesso e dominato da molte incertezze, le famiglie che si trovano a dover affrontare questo problema hanno bisogno di informazioni chiare sul da farsi e di strumenti pratici per poter partecipare attivamente al recupero del proprio caro colpito da ictus.

Da questa esigenza nasce il progetto riabilitazione ictus in famiglia, la Video Guida raccoglie tutte le esperienze che ho avuto in questi anni dove ho avuto la possibilità di insegnare direttamente ai familiari come eseguire la miglior riabilitazione direttamente in casa.

La Video Guida è composta da più di 10 ore di video pratici con la spiegazione degli esercizi da eseguire specifici per il recupero dell'emiplegia sinistra e 9 e-book. All'interno troverai materiale per più di un anno di riabilitazione in casa.

La Video Guida è disponibile in diversi formati:

Video Guida (9 Dvd + 9 E-book) consegnata direttamente a casa con corriere.

Video Guida Digitale completa ( 55 lezioni in formato e-book e link ai video pratici su youtube) disponibile da subito nella tua casella e-mail

Video Guida Digitale Settimanale ( riceverai per e-mail una lezione a settimana)



Video Guida Digitale Settimanale

La scelta di dividere il contenuto della Video Guida in lezioni settimanali nasce per offrire ulteriori vantaggi alle famiglie.

1) Il primo vantaggio è di tipo economico infatti permette di imparare la riabilitazione da fare in casa in modo graduale al costo di € 4.90 per lezione

2) Il secondo vantaggio riguarda la fiducia e la sicurezza dell'acquisto, infatti la certezza della qualità di ogni acquisto, la si ha solo dopo aver provato con "mano" il progetto.  
Trovi le prime 4 lezioni gratuitamente QUI.

3) Il terzo vantaggio è di tipo ecologico, infatti la Video Guida Digitale non produce materiali da smaltire come i DVD, i materiali per l'imballaggio e il trasporto su gomme. Tutto avviene attraverso il tuo pc.

4) Il quarto vantaggio è di tipo pratico, infatti durante il corso delle lezioni avrai l'opportunità di acquistare le restanti lezioni e quindi la Video Guida Digitale completa in modo semplice senza dover aspettare di settimana in settimana.

5) Il quinto vantaggio riguarda la comodità: dopo l'iscrizione riceverai ogni settimana per email le lezioni in formato PDF conterranno i collegamenti ai video che potrai vedere attraverso Youtube. Questo ti permetterà di fruire della Video Guida in modo davvero semplice ed immediato.

8 commenti:

Complimenti per l'iniziativa, mi dispiace solo averla scoperta troppo tardi...

Carlotta

Cara Carlotta ti ringrazio per le tue parole e mi dispiace per la tua perdita. Un abbraccio

Dottore, mia mamma ha avuto l'ictus ormai 5 anni fa ma non siamo contenti del suo recupero e siamo sicuri che invece possa migliorare. Che ne pensa: è troppo tardi? il fisioterapista dice che ormai è stabilizzata...

Cordiali saluti.

Flavio

Caro Flavio,

cinque anni non sono pochi tuttavia il cervello mantiene sempre le proprie capacità plastiche, ovvero la possibilità si apprendere se sottoposta ad esperienze riabilitative corrette e non è mai troppo tardi per migliorare la situazione.

Dire che un paziente è stabilizzato equivale a dire che la riabilitazione che si propone è stabilizzata. Dalle tue parole in ogni modo suppongo che non stavate facendo Riabilitazione Neurocognitiva,

A presto

Tutto molto interessante ma, nonostante io entri in casa d'altri in modo sempre educato, non posso esimermi dall'esprimere alcune perplessità. Ora mi spiego: in passato ho avuto in prima persona alcuni problemi di salute che mi hanno portato a diffidare della categoria dei medici, poiché - nonostante generalizzare non sia giusto - mi sono sempre sentito considerato da loro come un limone da spremere. Non dico che Lei abbia queste intenzioni, Dottore, ma mi sembra che questo progetto potrebbe essere un modo per fare i soldi e lasciare la patata bollente dell'ictus in mano alla famiglia, poi arrivederci e grazie. Mio padre è stato colpito da ictus ed è una cosa terribile, sto battendo tutte le strade possibili proprio perché voglio essere sicuro di non lasciare nulla di intentato... Così sono finito su questo blog. Quello che vorrei chiederLe, Dottore, visto che ho trovate le Sue spiegazioni sulla riabilitazioni neurocognitiva ragionevoli e giuste a mio parere (inoltre la mia è una famiglia unita e credo potremo fare un buon lavoro con nostro padre), è questo: se io acquisto la Sua videoguida, posso essere seguito durante la riabilitazione oppure questo non è previsto? Mi scusi se sono così diffidente ma, mi creda, ho le mie buone ragioni...

Nell'attesa di una risposta la saluto cordialmente,

Mauro

Caro Mauro,

mi dispiace per le tue esperienze passate, ma sono proprio quelle insieme a tutte le altre vissute da tutti i pazienti colpiti da ictus e le loro famiglie che ho conosciuto che mi hanno spinto alla creazione del progetto riabilitazione ictus in famiglia. Non è dare la patata bollente alla famiglia, è dare alla famiglia gli strumenti adatti per prendersi cura del proprio caro come nessun altro.

Quando il familiare viene in possesso della video guida, viene immediatamente contattato dal servizio clienti che si mette a disposizione e lascia il mio numero di telefono personale, in modo che posso gestire eventuali difficoltà, consigliare e seguire il caso personalmente.

A presto

Gentile Dr. Sarmati,

devo ammettere che, dopo le diffidenze iniziali, è stato un passo importante l'acquisto della videoguida. Ho effettivamente ricevuto il suo numero e questo mi ha fatto sentire sollevato e meno lasciato allo sbando nell'affrontare questa situazione davvero difficile (solo chi ha avuto a che fare con l'ictus può capire di cosa sto parlando...). Ci siamo messi a lavorare di buona lena con mio padre, anche perché vedo che il lavoro da fare è tanto. Siamo solo agli inizi ma speriamo che le cose migliorino, davvero... Penso che La chiamerò al più presto per informarLa su come procede, con la speranza che siano solo buone notizie!

Cordiali saluti,

Mauro

Caro Mauro,

complimenti per la tua scelta di portare in casa ed in famiglia la riabilitazione di tuo padre, si il lavoro abbondante, ma non poteva essere altrimenti di fronte alla riabilitazione post ictus.

Chiama quando vuoi per aggiornarmi sul lavoro e se ci sono difficoltà durante l'esecuzione degli esercizi così le risolviamo insieme

a presto

Posta un commento

lascia un commento