EMORRAGIA CEREBRALE CAUSE

Le cause di emorragia cerebrale vanno ricercate nelle alterazioni dei vasi sanguigni che rompendosi determinano la fuoriuscita di sangue sul tessuto cerebrale. 

La causa principale di emorragie cerebrali è il danneggiamento di una arteria cerebrale per l’impoverimento delle sue proprietà elastiche e per l’esagerata pressione arteriosa.

Ci sono anche altre cause di emorragia cerebrale che però dipendono da malformazioni genetiche della formazione dei vasi sanguigni, e quindi più suscettibili a rottura e sanguinamenti. 
Gli aspetti appena elencati dovrebbero essere considerati per una corretta prevenzione dell’emorragia cerebrale. 

Le malformazioni che causano le emorragie cerebrali sono gli Aneurismi cerebrali e le Mav (malformazioni artero-venose). 

Nel caso dell’aneurisma cerebrale, la malformazione consiste nella mancanza di tessuto muscolare e quindi elastico, di una porzione di arteria all’interno nel nostro cervello. 
Questa zona di vaso sanguigno risulta più sottile e suscettibile alla pressione sanguigna e quindi nel tempo può sfiancarsi e rigonfiarsi fino alla rottura che causa una emorragia cerebrale. 

Quando invece l’emorragia cerebrale è causata dalla rottura di una M.A.V intendiamo dire che un gruppo di arterie e vene, per un difetto di conformazione risultano aggrovigliate tra di loro, formando una vera e propria matassa, sensibile alla pressione sanguigna e potenzialmente danneggiabile, determinando le conseguenze di una emorragia cerebrale. 

Negli ultimi anni si sta registrando un aumento delle cause di emorragia cerebrale dovute a malformazioni strutturali dei vasi sanguigni coinvolgendo una popolazione sempre più giovane e rendendo necessari maggiori studi sulla riabilitazione post emorragia cerebrale


Se vuoi rimanere aggiornato sulle novità in campo di riabilitazione, puoi registrarti alla newsletter gratuita nel box qui sotto, il primo articolo sarà: "le 10 cose che devi sapere sull'ictus". 

Rispettiamo la tua privacy.

0 commenti:

Posta un commento

lascia un commento